• Home
  • LIEVITATI
  • Torta di rose pizzosa con LICOLI (lievito naturale liquido)
Torta di rose pizzosa con LICOLI (lievito naturale liquido)

Condividilo sul tuo social network:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Ingredienti

Porzioni:
LIEVITINO:
30 gr Licoli (lievito naturale liquido) attivo e pimpante
120 gr Latte
120 gr Farina per lievitati (quindi ad alto contenuto di proteine)
IMPASTO:
165 gr Farina per lievitati (quindi ad alto contenuto di proteine)
60 gr Uova
20 gr Tuorli d'uovo
45 gr Burro
35 gr Acqua
15 gr Zucchero semolato
6 gr Sale
15 gr Parmigiano grattugiato
FARCIA MARGHERITA:
q.b. Passata di pomodoro
q.b. mozzarella dev'essere ben sgocciolata, altrimenti utilizziamo della provola
q.b. Olio extra vergine d'oliva
q.b. Sale

Torta di rose pizzosa con LICOLI (lievito naturale liquido)

Cucina:
  • 60 minuti + il tempo della lievitazione
  • Serve 0
  • Media

Ingredienti

  • LIEVITINO:

  • IMPASTO:

  • FARCIA MARGHERITA:

Indicazioni

Condividi
IMG_20190504_195707_edited-300x169 Torta di rose pizzosa con LICOLI (lievito naturale liquido)
Torta di rose pizzosa

Era da tanto che volevo provare la ricetta della Lady B di Paoletta Sersante, ma ho sempre rimandato per questioni di tempo…

Finalmente sono riuscita a rinfrescare il mio povero LICOLI, che è stato fin troppo tempo a riposare in frigo, e la voglia di qualcosa di “pizzoso” ha fatto il resto.

Sono partita dalla ricetta originale che potrete trovare cliccando qui!!

L’ho poi convertita al Lievito naturale liquido, riproporzionando gli ingredienti, ed infine l’ho resa “pizzosa” farcendola con pomodoro, provola ed un filo di olio extravergine di oliva (tipo pizza margherita appunto!)

Ed infine, l’ho resa Very Lady travestendola da torta di rose!

Quindi, rinfreschiamo la nostra pasta madre liquida e mettiamoci ad impastare questa golosa torta di rose pizzosa!!

IMG_20190504_195648_edited-300x169 Torta di rose pizzosa con LICOLI (lievito naturale liquido)
Torta di rose pizzosa

Passaggi

1
Fatto

Prepariamo il lievitino:

A mano, impastiamo in una ciotola gli ingredienti del lievitino: il LICOLI (rinfrescato in precedenza), il latte e la farina.
Quando avremo ottenuto un composto omogeneo, copriamo con pellicola per alimenti e mettiamo a 26°C per 2 ore circa.

2
Fatto

Prepariamo l'impasto:

Passate le 2 ore, mettiamo il nostro lievitino nella ciotola del Kenwood (munito di gancio), insieme alla farina ed allo zucchero.
Azioniamo a velocità 1/1.5 ed a filo versiamo l'acqua, facendo assorbire bene.
Continuiamo aggiungendo l'uovo, sempre facendo assorbire bene, prima di passare all'aggiunta del tuorlo.
Facciamo lavorare fino a quando l'impasto si stacca dalle pareti della ciotola e si aggrappa al gancio.
Aggiungiamo il sale ed il parmigiano grattugiato.
Riportiamo ad incordatura.
Terminiamo con il burro tagliato a piccoli cubetti e non troppo freddo, aggiungendone in piccole quantità e facendo assorbire bene prima della successiva aggiunta.
Riportiamo ad incordatura.
Togliamo la pasta dalla ciotola e facciamo puntare un'oretta a temperatura ambiente, coprendola con pellicola o con un canovaccio pulito. (*puntare vuol dire lasciarla tranquilla sul tavolo da lavoro, in modo che l'impasto si rilassi un po' ed i lieviti comincino ad attivarsi).
Passata l'ora di riposo, prendiamo l'impasto ed allunghiamolo un quarto alla volta, riportando la pasta sempre nella parte centrale (pieghe del tipo 2).
Facciamo, poi, una palla e mettiamo a lievitare coperta da pellicola a 26°C fino al raddoppio.

3
Fatto

Formiamo la torta di rose pizzosa

Quando la pasta è raddoppiata, la sgonfiamo impastandola leggermente e la passiamo (sempre coperta con pellicola, in modo che non secchi in superficie) in frigo per un'oretta.
Intanto prepariamo il condimento: in una ciotola aggiustiamo di sale la passata di pomodoro e condiamo con l'olio extravergine di oliva. Tagliamo la mozzarella ben sgocciolata oppure la provola in piccoli quadrati.
Al termine del riposo in frigo, riprendiamo la pasta e stendiamo con il mattarello in un rettangolo sottile meno di 0.5 cm.
Cospargiamo il rettangolo con la salsa di pomodoro e solo nella parte centrale mettiamo la dadolata di mozzarella o provola.
Arrotoliamo il rettangolo su se stesso partendo dal lato lungo.

4
Fatto

Tagliamo il rotolo ottenuto in pezzi da 5-6 cm di spessore e mettiamoli in una tortiera apribile del diametro di 26 cm, coperta con della carta forno, distanziando leggermente ciascun pezzo.
Mettiamo nuovamente a lievitare a 26°C fino al raddoppio.

5
Fatto
35-40 minuti circa

Cuociamo la torta di rose pizzosa

Quando la torta di rose pizzosa è lievitata cuociamo in forno già caldo a 175°C fino a doratura .
Togliamo dallo stampo e serviamo subito.
E' ottima anche fredda (quindi perfetta da portare ad un pic-nic od ad una gita fuori porta o per un buffet!)

admin

Brownies al caffè
Precedente
Brownies al caffè e cioccolato – Mocha-iced Brownies
Brownies al caffè
Precedente
Brownies al caffè e cioccolato – Mocha-iced Brownies

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Preference Center

    Necessary

    Advertising

    Analytics

    Other