Brioche filante 2.0 con Lievito naturale liquido

Condividilo sul tuo social network:

O puoi semplicemente copiare e condividere questo URL

Brioche filante 2.0 con Lievito naturale liquido

Cucina:
  • 165-170°C
  • Media

Ingredienti

  • LIEVITINO:

  • IMPASTO:

Indicazioni

Condividi

Dopo la brioche filante a lievitazione mista ecco la ricetta della brioche filante 2.0 totalmente a lievitazione naturale con LICOLI (lievito naturale liquido).

IMG_0806-300x256 Brioche filante 2.0 con Lievito naturale liquido

 

Naturalmente il LICOLI dovrà essere in  buona salute, io lo rinfresco qualche giorno prima, nella proporzione 1:1:1 (stessa quantità di LICOLI, di acqua e di farina) e lo conservo in frigo fino al momento dell’utilizzo (deve essere spumoso e pieno di bollicine!)

Questa brioche è poi stata formata come un Danubio, cioè facendo delle palline e farcendo ognuno con nutella o confettura/marmellata.

IMG_0809-300x224 Brioche filante 2.0 con Lievito naturale liquido

IMG_0811-300x224 Brioche filante 2.0 con Lievito naturale liquido

 

Ottima brioche per iniziare la giornata oppure per ammorbidire la merenda dei nostri bimbi!

Alle prossime golose Ricette!

Passaggi

1
Fatto

LIVIEVITINO:

Nella ciotola della planetaria (con gancio a K) portiamo ad incordatura (lavorando ad alta velocità fino a quando il composto non si stacca dalle pareti della ciotola) la farina, il LICOLI (lievito naturale liquido) - che naturalmente dovrà essere attivo e già rinfrescato - e l'acqua. Copriamo e mettiamo da parte fino a quando comincia a fare delle bollicine in superficie (2, 2 ore e 30 a temperatura ambiente - 20°C).

2
Fatto

IMPASTO BRIOCHE FILANTE 2.0:

Quando il lievitino è pronto, versiamo nella ciotola della planetaria (munita di gancio) la farina, lo zucchero ed il latte in polvere. Lavoriamo a velocità bassa fino a quando tutti gli ingredienti si saranno incorporati.

3
Fatto

Continuiamo a lavorare aggiungendo il latte tutto in una volta e facendo assorbire bene.

4
Fatto

Quando anche il latte è assorbito del tutto aggiungiamo le uova, poche per volta, facendo assorbire bene prima di ogni successiva aggiunta.

5
Fatto

Terminiamo aggiungendo il burro (che dovrà avere una consistenza morbida ed a cui avremo aggiunto il sale), incorporando poco per volta e facendo assorbire bene prima di ogni altra aggiunta.

6
Fatto

Portiamo ad incordatura, lavorando fino a quando il composto si aggrappa al gancio, staccandosi dalle pareti della ciotola.

7
Fatto

Arrotondiamo con le mani e mettiamo a lievitare, coperto, fino al raddoppio ad una temperatura di 24-26°C.

8
Fatto

Formiamo la nostra brioche filante 2.0.

Prendiamo l'impasto e facciamo delle palline da 50 gr ciascuna. Pirliamo ogni pallina (arrotondandole tra le mani) e mettiamo da parte per circa 30 minuti.

9
Fatto

Riprendiamo ciascuna pallina, stendendola con le mani, in modo da riuscire a farcirla (con Nutella o marmellata) (se volete potete anche lasciarle vuote) e richiudiamo nuovamente a forma di pallina.

10
Fatto

Disponiamo ciascuna pallina in una teglia, distanziandole leggermente. Facciamo raddoppiare.

11
Fatto

COTTURA DELLA BRIOCHE FILANTE 2.0.

A lievitazione completata, mettiamo in forno già caldo a 165-170°C e facciamo cuocere 30-40 minuti (o comunque fino a doratura).

12
Fatto

Togliamo dal forno e facciamo raffreddare. Serviamo la brioche filante 2.0 spolverizzata da zucchero a velo

admin

Pasta frolla speciale per crostate
Precedente
Frolla speciale per crostate di I. Massari
Girella sfogliata alla granella di zucchero - di P. Giorilli
Successivo
Girella sfogliata alla granella di zucchero – di P. Giorilli
Pasta frolla speciale per crostate
Precedente
Frolla speciale per crostate di I. Massari
Girella sfogliata alla granella di zucchero - di P. Giorilli
Successivo
Girella sfogliata alla granella di zucchero – di P. Giorilli

Aggiungi il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.