Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè

Tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè

Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè
Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè

Perchè tiramisù.2? Perchè a volte mi capita di avere nostalgia dei dolci cremosi, delle torte farcite, delle torte moderne. Mi capita di avere nostalgia del tiramù, del cioccolato, della crema pasticciera.

E soprattutto a volte mi capita (anzi è più che frequente la cosa) di voler sperimentare ricette nuove (e sempre in vista di qualche occasione importante, mica quando siamo in 3-4 gatti!).

E visto che le mie versioni del tiramisù le conoscete già (clicca sull’immagine per rivedere la ricetta, magari te n’è sfuggita qualcuna!):

Tiramisù classico
Tiramisù classico

Tiramisù Massari
Tiramisù Massari
cheesecake tiramisù
cheesecake tiramisù
tiramisù ricotta
tiramisù ricotta

Ci vuole una versione di tiramisù.2 questa volta con crema al mascarpone e NAMELAKA. Quest’ultima è una crema

                                  S-T-R-E-P-I-T-O-S-A

Ho sentito parlare tanto di questa Namelaka, già il nome mi incuriosiva, ma ero molto restia a farla (generalmente le “mode del momento” alla fine si rivelano dei flop per i miei gusti!), invece questa crema mi ha conquistata, per la sua cremosità (sembra velluto) e per la semplicità nella preparazione. 

Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone

Musa ispiratrice e fonte della ricetta originale, Pinella del sito I DOLCI DI PINELLA se non conoscete questa pagina, visitatela perchè rimarrete a bocca aperta e con l’acquolina in bocca. Io mi sono ripromessa di provare tutte le versioni possibili di NAMELAKA!

Curiosità – La Namelaka è una crema inventata da uno chef giapponese della Ecole di Grand Chocolat Valrhona. Ha riscosso subito un grande successo tra i pasticceri, tanto da essere inserita nell’Enciclopedia del cioccolato di Frederic Bau. Molto versatile, è composta da pochi ingredienti (cioccolato, latte, panna fresca, glucosio e gelatina), che emulsionati insieme, dopo un riposo in frigo di 10-12 ore, danno vita alla magia. Una crema setosa e goduriosa (sarà difficile non mangiarla a cucchiaiate) che può essere utilizzare tale e quale oppure montata con le fruste, rendendola più ariosa!

Nel tiramisù.2 oltre alla Namelaka gusteremo anche una soffice ed areata crema al mascarpone con crema pasticciera (quindi niente uova crude).

Entrambe farciranno una base di torta tenerina al cioccolato al latte glutin free .Utilizzando prodotti certificati glutin free possiam preparare questo dolce anche per le persone intolleranti al glutine!

Adesso, bando alle ciance e spazio al TIRAMISù.2 CON NAMELAKA AL CIOCCOLATO AL LATTE E CAFFÈ 

Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone

Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
Piatto: Dessert, dolci, pasticceria
Cucina: italiana
Keyword: cacao, caffè, cioccolato, cioccolato al latte, crema pasticcera, glutin free, mousse, namelaka, senza glutine, tenerina, tiramisù, torta a strati, torta moderna, zucchero integrale
Golose Ricette: admin
Ingredienti
Namelaka al cioccolato al latte e caffè
  • 350 Gr Cioccolato al latte
  • 5 Gr Gelatina (In fogli od in polvere)
  • 200 Gr Latte
  • 10 Gr Glucosio
  • 3 Cucchiaini Di caffè solubile
  • 400 Gr Panna fresca
Crema al mascarpone
  • Crema pasticcera alla panna con zucchero integrale
  • 500 Gr Panna fresca Semimontata
  • 500 Gr Mascarpone
  • 5 Gr Gelatina (In fogli od in polvere)
Crema pasticcera alla panna e zucchero integrale
  • 200 Gr Panna fresca
  • 300 Gr Latte
  • 2 Uova intere
  • 40 Gr Farina debole
  • 150 Gr Zucchero integrale (Da un sapore ricco e particolare alla preparazione)
  • Semi di vaniglia
Due strati di torta tenerina al cioccolato al latte glutin free
    Istruzioni
    NAMELAKA AL CIOCCOLATO AL LATTE E CAFFE’
    1. Cominciamo dalla Namelaka, in modo da farla riposare il tempo necessario affinchè raggiunga la giusta consistenza. Vi consiglio di prepararla la sera prima!

    2. Mettiamo la colla di pesce in acqua fredda, in modo da ammorbidirla (10-15 minuti).

    3. In un pentolino riscaldiamo il latte, con il caffè solubile ed il glucosio (in modo da farli sciogliere completamente). Appena tolto dal fuoco, aggiungiamo la colla di pesce ben strizzata e facciamo sciogliere.

    4. Versiamo il latte sul cioccolato al latte (magari tritato o tagliuzzato al coltello) e mescoliamo in modo da far sciogliere anche il cioccolato. 

    5. Emulsioniamo il tutto con il minipinner, aggiungendo la panna fresca liquida (non dobbiamo lavorare troppo, per non far formare troppo bolle nella namelaka).

    6. Mettiamo a riposare, ben coperta, in frigo, per almeno 10-12 ore.

    Prepariamo la torta tenerina con cioccolato al latte – seguendo la ricetta
    1. Seguiamo la ricetta della torta tenerina, ma al momento di versarla nello stampo, cambiamo procedimento:

      Spalmiamo la crema (in uno strato non troppo sottile) su due tegli rettangolari e cuociamo a 170°C per 10 minuti massimo:

      Torta tenerina per tiramisù.2
    2. In questo modo avremo pronti i due strati da farcire (basterà tagliarli della stessa misura dello stampo che utilizzeremo per montare il nostro tiramisù.2).

    Crema pasticcera alla panna con zucchero integrale (con bimby):
    1. Mettiamo tutti gli ingredienti nel Bimby: vel. 4 a 90°C per 7 minuti (o fino a quando si addensa la crema).

    2. Togliamo dal boccale e mettiamo a raffreddare, con pellicola a contatto.

    Crema al mascarpone e crema pasticcera:
    1. Quando la crema pasticcera sarà fredda, la amalgamiamo con il mascarpone e la panna (già semimontata) insieme alla gelatina (ammollata e fatta sciogliere in 2-3 cucchiai di panna).

    Montiamo il tiramisù.2 con Namelaka al cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
    1. Prendiamo le nostre basi di torta tenerina (tagliate a misura del cerchio o stampo che utilizzeremo per montare il dolce).

    2. In un cerchio od in uno stampo, Su un primo strato di torta tenerina, spalmiamo la namelaka al cioccolato al latte e caffè (dopo il riposo in frigo e senza montarla):

    3. Copriamo con il secondo strato di torta tenerina (è talmente umida, che non c’è bisogno di bagna) e farciamo con la crema al mascarpone (magari utilizziamo una sacca da pasticcere punzonando la crema in modo da fare una piccola decorazione). Cospargiamo di cacao setacciato e magari decoriamo con i ritagli della torta tenerina.

      Torta tiramisù.2 con namelaka al cioccolato al latte e caffè
    4. Mettiamo in freezer fino a congelamento, in modo da sformarla senza problemi. Dopodiché togliamo dallo stampo e mettiamo in frigo, fino al momento del servizio (il dolce deve raggiunger i 4°C per il consumo ottimale)

      Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
    Note

    Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
    Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone

     

    Volendo, possiamo decorare il dolce con una glassa al cioccolato.

     

     

    Alle prossime golose ricette!

    Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone
    Torta tiramisù.2 con namelaka la cioccolato al latte e caffè e crema al mascarpone

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.