Nacatole calabresi – ricetta a lievitazione naturale con lievito madre liquido o LICOLI

Rating: 0.00
(0)
7 Dicembre 2017

Le Nacatole sono dei dolci tradizionali della mia terra, la Calabria.

Un dolce tipico del periodo natalizio: le Nacatole – qui la ricetta con lievito di birra.

Un dolce particolarmente goloso, anche perchè fritto: delle brioches soffici, soffici che ancora calde sono passate nello zucchero semolato!

Oggi, la ricetta nella versione con il lievito madre liquido o LICOLI, quindi TOTALMENTE A LIEVITAZIONE NATURALE.

La ricetta è quella di nonna, che però ho modificato per la planetaria e per l’uso del lievito madre liquido o LICOLI.

Nacatole calabresi – ricetta a lievitazione naturale

Golose Ricette
Le Nacatole sono delle soffici brioches fritte e poi passate nello zucchero, che in Calabria si preparano per il Natale!
No ratings yet
Preparazione 30 min
Cottura 30 min
Lievitazione 4 h
Tempo totale 5 h
Portata dolci fritti
Cucina calabrese, italiana
Porzioni 8 persone

Attrezzatura ed utensili:

  • planetaria con gancio
  • Teglie o vassoi
  • Carta forno
  • padella per friggere

Ingredienti
  

  • 900 gr Farina per lievitati quindi ad alto contenuto di proteine
  • 1 n. bicchiere Olio di semi
  • 200 gr Licoli lievito naturale liquido
  • q.b. Acqua
  • 1 bicchiere Zucchero semolato
  • un pizzico Sale
  • 4 n. Uova
  • q.b. Zeste di limone
  • 1 n. bicchierino Rum

Istruzioni
 

PREPARIAMO L’IMPASTO DELLE NACATOLE CALABRESI:

  • Nella planetaria con gancio, mettiamo la farina, il lievito madre liquido o LICOLI, lo zucchero e le uova a filo, impastando a velocità 1. Continuiamo con il pizzico di sale, gli aromi ed il rum. Facciamo incorporare bene.
  • Adesso dobbiamo stare attente, dobbiamo aggiungere tanta acqua quanto ne assorbe la farina, portando ad incordatura ogni volta. Deve venire un impasto sodo ma morbidissimo.
  • Siamo quasi al termine della preparazione dell’impasto.
  • Aggiungiamo l’olio a filo, poco alla volta, facendo assorbire prima dell’aggiunta successiva (io, in questa fase ho capito che l’impasto era ancora troppo “sodo”, allora ho alternato l’olio all’acqua). Terminiamo tutto l’olio e portiamo ad incordatura (un impasto lucido, morbido e setoso).

PRIMA LIEVITAZIONE IN MASSA DELLE NACATOLE

  • Prendiamo una ciotola, mettiamo la nostra bella pasta, copriamo con la pellicola e mettiamo a raddoppiare ad una temperatura di 26-28°C.

RAFFREDDIAMO IN FRIGO:

  • Dopo il raddoppio, trasferiamo il nostro impasto in frigo per almeno un’oretta, in modo che si raffreddi e sia più facile anche la formatura.

FORMIAMO LE NACATOLE:

  • Possiamo dare alle nostre Nacatole le forme più disparate, molto dipende dalla nostra manualità: trecce, ciambelle, bastoncini…

PREPARIAMO LE NACATOLE ALLA SECONDA LIEVITAZIONE:

  • Disponiamo le Nacatole su dei vassoio ricoperti da carta forno e ben distanziate tra di loro, in modo che dopo la lievitazione (durante la quale raddoppieranno di volume) non si tocchino.

LIEVITAZIONE FINALE

  • Mettiamo a lievitare a 28°C fino al raddoppio.

COTTURA DELLE NACATOLE

  • Riscaldiamo l’olio a non più di 170°C e friggiamo poche alla volta.

CONSIGLIO PER NON ROVINARE LA LIEVITAZIONE DELLE NACATOLE:

  • Ritaglia la carta forno lungo i contorni di ciascuna Nacatola e immergi tutto (nacatola e carta forno) nell’olio caldo. La carta si staccherà facilmente e la potremo eliminare quasi subito dalla padella, proseguendo con la cottura.
  • Facciamo dorare da ambo le parti, sgoccioliamo e passiamo nello zucchero semolato, quando sono ancora calde.
  • Le nacatole sono pronte per essere gustate.
Keyword dolci natalizi calabrese, natale
Hai provato questa ricetta?Facci sapere cosa ne pensi!

Scrivere questa ricetta ha richiesto tempo ed impegno: aiutaci a condividere questo post, a te non costa nulla, per noi è importantissimo! Farlo è facilissimo basta cliccare sui pulsanti di condivisione in basso!!! Inoltre, entra a far parte del nostro gruppo fb Golose Ricette, sarà ancora più semplice mettersi in contatto con noi e rimanere aggiornati!!Seguici anche su Instagram: aiutaci a crescere!

Join the Conversation

  1. Giuseppina Avellino says:

    E che fare se dopo 4 ore che ho dato forma alle nacatole non lievitano? Grazie

    1. Si aspetta finchè lievitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valutazione ricetta




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Like
Close
Copyright © 2022 GOLOSERICETTE.IT.
All rights reserved.
Close